.
Annunci online

 
ciscalabria 
Centro Internazionale Scrittori della Calabria
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Centro Internazionale Scrittori
Facebook
CIS Calabria
CIS della Calabria
Fondo Antonio Piromalli
http://www.itispininfarina.itinfarina di Torino
Comune di R. C.
Rai-TV
Blog libri
Ricerca Libri
  cerca

Il “Centro Internazionale Scrittori della Calabria”, deriva dalla sezione Calabrese dell’Unione Nazionale Scrittori. L’obiettivo dell’Associazione è di promuovere e divulgare, ad ogni livello sociale e culturale, l’interesse per la letteratura, l’arte e la creatività nelle loro variegate espressioni, con particolare attenzione sia alla Calabria, come area territoriale, in un’ampia prospettiva che pone la cultura come elemento fondante, nel processo di internazionalizzazione e di integrazione europea, sia alla difesa dell’identità culturale italiana nel sistema di globalizzazione del sapere e dell’economia. Il “Centro Internazionale Scrittori della Calabria” è associato alla “Universitas Montaliana di Poesia di Maria Luisa Spaziani” e al “Gruppo Cultura Italia” a cui appartengono molti grandi della cultura italiana.


 

diario | Cultura | Comitato artistico | Comitato Scientifico | Concorsi Letterari | Scienza | Cinema | Mostre |
 
Diario
441321visite.

7 marzo 2014

Il pensiero orientale supporto delle scoperte scientifiche della scienza contemporanea

Il pensiero orientale supporto delle scoperte scientifiche della scienza contemporanea

postato da Stefano [07/03/2014 14:32]
foto

Nel salone della chiesa di San Giorgio al Corso - Reggio Calabria,  il Centro Internazionale Scrittori della Calabria, per il ciclo di incontri sulla scienza, ha organizzato: "Il pensiero orientale supporto delle scoperte scientifiche della scienza contemporanea". Attraverso video proiezione, ha relazionato la Prof.ssa Francesca Messineo, già Ispettore Tecnico MIUR, componente del Comitato Scientifico del Cis della Calabria. La storia nel suo corso ci ha fatto constatare che l'uomo possiede due modalità di conoscenza che vengono chiamate rispettivamente razionale e intuitiva e sono tradizionalmente associate la prima alla scienza e la seconda alla religione. In Occidente si privilegia la conoscenza scientifica e razionale mentre in Oriente  si preferisce la conoscenza intuitiva. Le due modalità di conoscenza, pur essendo diverse, vengono a trovarsi in perfetta  armonia. Sono intervenuti al dibattito: Anna Multari, Giuseppe Palamara, Antonietta De Angelis, Daniele Zangari, Emilia Serranò.

 

Francesca Messineo - Loreley Rosita Borruto

 


   Salone della chiesa di San Giorgio al Corso - Reggio Calabria

 


    Reggio Calabria 5 Marzo 2014

 


        Amici del CIS della Calabria  


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. s. f.

permalink | inviato da ciscalabria il 7/3/2014 alle 13:34 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
febbraio        aprile