.
Annunci online

 
ciscalabria 
Centro Internazionale Scrittori della Calabria
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Centro Internazionale Scrittori
Facebook
CIS Calabria
CIS della Calabria
Fondo Antonio Piromalli
http://www.itispininfarina.itinfarina di Torino
Comune di R. C.
Rai-TV
Blog libri
Ricerca Libri
  cerca

Il “Centro Internazionale Scrittori della Calabria”, deriva dalla sezione Calabrese dell’Unione Nazionale Scrittori. L’obiettivo dell’Associazione è di promuovere e divulgare, ad ogni livello sociale e culturale, l’interesse per la letteratura, l’arte e la creatività nelle loro variegate espressioni, con particolare attenzione sia alla Calabria, come area territoriale, in un’ampia prospettiva che pone la cultura come elemento fondante, nel processo di internazionalizzazione e di integrazione europea, sia alla difesa dell’identità culturale italiana nel sistema di globalizzazione del sapere e dell’economia. Il “Centro Internazionale Scrittori della Calabria” è associato alla “Universitas Montaliana di Poesia di Maria Luisa Spaziani” e al “Gruppo Cultura Italia” a cui appartengono molti grandi della cultura italiana.


 

diario | Cultura | Comitato artistico | Comitato Scientifico | Concorsi Letterari | Scienza | Cinema | Mostre |
 
Diario
445540visite.

4 febbraio 2014

Sulle orme di Van Gogh e Cezanne

SULLE ORME DI VAN GOGH E CEZANNE

postato da Stefano [04/02/2014 15:11]
foto

Per il ciclo di incontri dedicati all'Arte, il Centro Internazionale Scrittori della Calabria, presso la libreria Culture - Reggio Calabria, ha organizzato "La luce della Provenza ed i luoghi della memoria" - Sulle orme di Van Gogh e Cezanne (Le grand atelier du mìdi). Dopo l'intervento introduttivo dello scrittore Domenico Minuto, attraverso una seri di slides ha relazionato il dott. Salvatore Timpano, studioso d'arte, già Dirigente medico dell'Azienda Ospedaliera B. M. M. di Reggio Calabria. Ha coordinato la manifestazione Loreley Rosita Borruto, presidente del Cis della Calabria.

Vincent Van Gogh (1853 - 1890), figlio di un pastore protestante perennemente oppresso dalle preoccupazioni di famiglia, fin da ragazzo manifestò inclinazioni inquiete e tormentate. Van Gogh è stato un artista che con la sua originalità è stato capace di rinnovare l'arte del suo tempo. Al contrario degli impressionisti che attraverso lo studio dei colori esprimevano immagini confuse e disordinate, Van Gogh, attraverso il colore evidenziava con estrema violenza l'interiorità umana.

Paul Cezanne (1839-1906) è stato il pittore francese più singolare ed enigmatico di tutta la pittura francese post-impressionista. Nato ad Aix-en-Provence, nel meridione della Francia, famiglia benestante (il padre era proprietario della banca locale), ebbe modo di condurre una vita agiata, a differenza degli altri pittori impressionisti, e di svolgere una ricerca solitaria e del tutto indifferente ai problemi della critica e del mercato. Anche per il suo carattere schivo e introverso condusse una vita molto ritirata nella sua Aix-en-Provence. La sua riscoperta e rivalutazione avvenne solo negli ultimi anni della sua vita. Nel 1904, due anni prima della morte, il Salon d'Automne espose le sue opere dedicandogli un'intera sala.

Loreley Rosita Borruto - Domenico Minuto - Salvatore Timpano


Relatore Salvatore Timpano


Libreria Culture - 3 Febbraio 2014


3 Febbraio 2014 - Libreria Culture - Reggio Calabria

Libreria Culture - Reggio Calabria - 3 Febbraio 2014


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. stefano Fava

permalink | inviato da ciscalabria il 4/2/2014 alle 14:15 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
gennaio        marzo