.
Annunci online

 
ciscalabria 
Centro Internazionale Scrittori della Calabria
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Centro Internazionale Scrittori
Facebook
CIS Calabria
CIS della Calabria
Fondo Antonio Piromalli
http://www.itispininfarina.itinfarina di Torino
Comune di R. C.
Rai-TV
Blog libri
Ricerca Libri
  cerca

Il “Centro Internazionale Scrittori della Calabria”, deriva dalla sezione Calabrese dell’Unione Nazionale Scrittori. L’obiettivo dell’Associazione è di promuovere e divulgare, ad ogni livello sociale e culturale, l’interesse per la letteratura, l’arte e la creatività nelle loro variegate espressioni, con particolare attenzione sia alla Calabria, come area territoriale, in un’ampia prospettiva che pone la cultura come elemento fondante, nel processo di internazionalizzazione e di integrazione europea, sia alla difesa dell’identità culturale italiana nel sistema di globalizzazione del sapere e dell’economia. Il “Centro Internazionale Scrittori della Calabria” è associato alla “Universitas Montaliana di Poesia di Maria Luisa Spaziani” e al “Gruppo Cultura Italia” a cui appartengono molti grandi della cultura italiana.


 

diario | Cultura | Comitato artistico | Comitato Scientifico | Concorsi Letterari | Scienza | Cinema | Mostre |
 
Diario
441349visite.

27 novembre 2013

La figura e l'opera di Attilio da Empoli

Nella sala conferenze della libreria Culture, via Zaleuco - Reggio Calabria, il Centro Internazionale Scrittori della Calabria e la Deputazione di Storia Patria per la Calabria hanno organizzato il convegno "La Figura e l'Opera di Attilio da Empoli". Sono intervenuti: Loreley Rosita Borruto, presidente del Cis della Calabria; prof. Domenico da Empoli, ordinario di Scienza delle Finanze dell'Università di Roma "La Sapienza", componente del Comitato Scientifico del Cis della Calabria; prof. Agazio Trombetta, scrittore, studioso di Storia della Calabria. Ha diretto e moderato la tavola rotonda il prof. Giuseppe Caridi, ordinario di Storia Moderna dell'Università di Messina, Presidente della Deputazione di Storia Patria per La Calabria. Attilio da Empoli (Reggio Calabria 1909-Napoli 1948) giovanissimo, nel 1925, pubblicò il suo primo articolo scientifico "Teoria generale della traslazione delle imposte" sulla Rivista Internazionale di Scienze e Discipline Ausiliarie. Nel 1926, pubblicò nella sua città natale, il primo libro dal titolo "Teoria dell'incidenza delle imposte". Nel 1926, si laureò in Giurisprudenza e pubblicò il suo secondo libro "Riflessioni sull'Equilibrio Economico". Nel 1931, dopo un lungo periodo di studio in Inghilterra, pubblicò a Chicago il volume, "Theory of ecomnomic equilibrium". Negli anni successivi sono stati pubblicati numerosi contributi scientifici. Attilio da Empoli iniziò la sua carriera accademica presso l'Università di Bari (1933-1937) dove  nel 1936 fu vincitore del  concorso per la cattedra di Politica Economica. Dal 1938 al 1941 insegnò presso l'Università di Messina e dal 1942 al 1948 all'Università di Napoli. Tenne sempre i rapporti con la sua città partecipando alla vita delle istituzioni culturali e sociali.

 

Loreley Rosita Borruto - Domenico da Empoli - Agazio Trombetta - Giuseppe Caridi

 


Sala conferenze libreria Culture - Reggio Calabria 26 Novembre 2013

 


26 Novembre 2013 - Reggio Calabria

 


26 Novembre 2013

 


Reggio Calabria 26 Novembre 2013

 


Libreria Culture - Reggio Calabria 26 Novembre 2013

 


Reggio Calabria

 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. s. f.

permalink | inviato da ciscalabria il 27/11/2013 alle 0:45 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
ottobre        dicembre