.
Annunci online

 
ciscalabria 
Centro Internazionale Scrittori della Calabria
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Centro Internazionale Scrittori
Facebook
CIS Calabria
CIS della Calabria
Fondo Antonio Piromalli
http://www.itispininfarina.itinfarina di Torino
Comune di R. C.
Rai-TV
Blog libri
Ricerca Libri
  cerca

Il “Centro Internazionale Scrittori della Calabria”, deriva dalla sezione Calabrese dell’Unione Nazionale Scrittori. L’obiettivo dell’Associazione è di promuovere e divulgare, ad ogni livello sociale e culturale, l’interesse per la letteratura, l’arte e la creatività nelle loro variegate espressioni, con particolare attenzione sia alla Calabria, come area territoriale, in un’ampia prospettiva che pone la cultura come elemento fondante, nel processo di internazionalizzazione e di integrazione europea, sia alla difesa dell’identità culturale italiana nel sistema di globalizzazione del sapere e dell’economia. Il “Centro Internazionale Scrittori della Calabria” è associato alla “Universitas Montaliana di Poesia di Maria Luisa Spaziani” e al “Gruppo Cultura Italia” a cui appartengono molti grandi della cultura italiana.


 

diario | Cultura | Comitato artistico | Comitato Scientifico | Concorsi Letterari | Scienza | Cinema | Mostre |
 
Diario
1visite.

19 ottobre 2019

La Corte Costituzionale e il caso Cappato

Lunedì 21 Ottobre 2019, alle ore 16.45, presso la Biblioteca comunale “P. De Nava” di Reggio Calabria, il Centro Internazionale Scrittori della Calabria, nell’ambito degli incontri sul Diritto Costituzionale, promuove la conversazione . Introduce la prof.ssa Paola Radici Colace, presidente onorario e direttore scientifico del Cis. Relaziona la prof.ssa Melania Salazar, ordinario di Diritto Costituzionale dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria. La prof.ssa Melania Salazar è autrice di numerose pubblicazioni: volumi, relazioni, articoli, saggi e note a sentenza. Gli ambiti di ricerca riguardano, in particolare, la tutela dei diritti fondamentali, il diritto regionale, la giustizia costituzionale e la magistratura. Nel 2013 ha fatto parte della Commissione di Esperti delle Riforme Istituzionali. La Corte Costituzionale con l’ordinanza n. 207 del 2018 riconosce l’illegittimità dell’art. 580 codice penale. È illegittimo punire chi agevola il suicidio del malato che, in piena libertà e consapevolezza, decide di rifiutare terapie mediche che gli infliggono sofferenze fisiche o morali, e che reputa contrarie al suo senso di dignità. Tuttavia la Corte Costituzionale pur riconoscendo l’illegittimità si limita a rinviare come avvenuto nel processo Cappato, affinché il legislatore possa intervenire per introdurre una disciplina conseguente al portato della pronuncia.





permalink | inviato da ciscalabria il 19/10/2019 alle 12:16 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
settembre