.
Annunci online

 
ciscalabria 
Centro Internazionale Scrittori della Calabria
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Centro Internazionale Scrittori
Facebook
CIS Calabria
CIS della Calabria
Fondo Antonio Piromalli
http://www.itispininfarina.itinfarina di Torino
Comune di R. C.
Rai-TV
Blog libri
Ricerca Libri
  cerca

Il “Centro Internazionale Scrittori della Calabria”, deriva dalla sezione Calabrese dell’Unione Nazionale Scrittori. L’obiettivo dell’Associazione è di promuovere e divulgare, ad ogni livello sociale e culturale, l’interesse per la letteratura, l’arte e la creatività nelle loro variegate espressioni, con particolare attenzione sia alla Calabria, come area territoriale, in un’ampia prospettiva che pone la cultura come elemento fondante, nel processo di internazionalizzazione e di integrazione europea, sia alla difesa dell’identità culturale italiana nel sistema di globalizzazione del sapere e dell’economia. Il “Centro Internazionale Scrittori della Calabria” è associato alla “Universitas Montaliana di Poesia di Maria Luisa Spaziani” e al “Gruppo Cultura Italia” a cui appartengono molti grandi della cultura italiana.


 

diario | Cultura | Comitato artistico | Comitato Scientifico | Concorsi Letterari | Scienza | Cinema | Mostre |
 
Diario
423371visite.

3 settembre 2013

Eugenio Montale - Il doppio senso dei limoni

Nel chiostro della chiesa di San Giorgio al Corso - Reggio Calabria, il Centro Internazionale Scrittori della Calabria, nel contesto della"Cattedra di Poesia, Teatro, Cinema, Letteratura, Arte, Storia, Scienza", ha organizzato l'incontro"Eugenio Montale - Il doppio senso dei limoni".Con il supporto di slaides ha Relazionato la dott.ssa Cetty Scopelliti, dottoranda di ricerca presso l'Università "La Sapienza" di Roma. Eugenio Montale (Genova 1896 - Milano 1981) dopo la pubblicazione della sua prima raccolta "Ossi di seppia" (1925), nell'ambiente fiorentino matura la poesia delle "occasioni" (1939) ed inizia la sua attività di traduttore prima di poeti e poi di autori di teatro e di narrativa. Tra il '40 e il '43 completa la raccolta di poesie "Finisterre" pubblicata a Lugano (1943). "La bufera e altro" e le prose di "Farfalla di Dinard" sono pubblicate nel 1956 dopo un lungo silenzio. Nel 1971 pubblica "Satura", nel 1977 "Quaderno di quattro anni". Tra il pubblico presente sono intervenuti al dibattito: Dott. Antonino Monorchio, Dott. Franco Iaria, Prof.ssa Antonietta De Angelis. 

 

Chiostro San Giorgio al Corso - Reggio Calabria
 
Loreley Rosita Borruto - Cetty Scopelliti
 
Chiostro San Giorgio al Corso - Reggio Calabria - 2 settembre 2013
 
Reggio Calabria
 
Intervento Antonino Monorchio
 
Intervento Franco Iaria
 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. stefano fava

permalink | inviato da ciscalabria il 3/9/2013 alle 14:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
agosto        ottobre