.
Annunci online

 
ciscalabria 
Centro Internazionale Scrittori della Calabria
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Centro Internazionale Scrittori
Facebook
CIS Calabria
CIS della Calabria
Fondo Antonio Piromalli
http://www.itispininfarina.itinfarina di Torino
Comune di R. C.
Rai-TV
Blog libri
Ricerca Libri
  cerca

Il “Centro Internazionale Scrittori della Calabria”, deriva dalla sezione Calabrese dell’Unione Nazionale Scrittori. L’obiettivo dell’Associazione è di promuovere e divulgare, ad ogni livello sociale e culturale, l’interesse per la letteratura, l’arte e la creatività nelle loro variegate espressioni, con particolare attenzione sia alla Calabria, come area territoriale, in un’ampia prospettiva che pone la cultura come elemento fondante, nel processo di internazionalizzazione e di integrazione europea, sia alla difesa dell’identità culturale italiana nel sistema di globalizzazione del sapere e dell’economia. Il “Centro Internazionale Scrittori della Calabria” è associato alla “Universitas Montaliana di Poesia di Maria Luisa Spaziani” e al “Gruppo Cultura Italia” a cui appartengono molti grandi della cultura italiana.


 

diario | Cultura | Comitato artistico | Comitato Scientifico | Concorsi Letterari | Scienza | Cinema | Mostre |
 
Diario
1visite.

11 marzo 2013

"Ventidue soli" di Silvia Sestito

Venerdì 8 marzo 2013, nella sala conferenze della Libreria “Culture”, via Zaleuco – Reggio Calabria - Loreley Rosita Borruto, presidente del Cis della Calabria, in occasione della giornata internazionale della donna, ha presentato il libro “Ventidue soli” di Silvia Sestito, pubblicato dalla “Fondazione Editrice Sperimentale Reggina”. Hanno commentato il libro la docente di Filosofia Emilia Serranò e la scrittrice Clelia Montella. In rappresentanza della “Fondazione Editrice Sperimentale Reggina” è intervenuto il dott. Enzo Vitale. “Ventidue soli” propone una riflessione sulla precarietà intesa come povertà simbolica, povertà di parola e di rappresentazione, che affligge il nostro tempo ed evidenzia il valore di una particolare forma di terapia dell’anima: la filosofia. Ha concluso gli interventi l’autrice Silvia Sestito. Tra il pubblico presente hanno preso parte al dibattito Giuseppe Pitasi, Finella la Piana, Domenico Antonio Sgrò, Giuseppe Aprile e Marco Comandè




                      Loreley Rosita Borruto - Silvia Sestito - Emilia Serranò - Clelia Montella




                          Intervento Enzo Vitale (Fondazione Editrice Sperimentale Reggina)






Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. s. f.

permalink | inviato da ciscalabria il 11/3/2013 alle 13:51 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
febbraio        aprile