.
Annunci online

 
ciscalabria 
Centro Internazionale Scrittori della Calabria
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Centro Internazionale Scrittori
Facebook
CIS Calabria
CIS della Calabria
Fondo Antonio Piromalli
http://www.itispininfarina.itinfarina di Torino
Comune di R. C.
Rai-TV
Blog libri
Ricerca Libri
  cerca

Il “Centro Internazionale Scrittori della Calabria”, deriva dalla sezione Calabrese dell’Unione Nazionale Scrittori. L’obiettivo dell’Associazione è di promuovere e divulgare, ad ogni livello sociale e culturale, l’interesse per la letteratura, l’arte e la creatività nelle loro variegate espressioni, con particolare attenzione sia alla Calabria, come area territoriale, in un’ampia prospettiva che pone la cultura come elemento fondante, nel processo di internazionalizzazione e di integrazione europea, sia alla difesa dell’identità culturale italiana nel sistema di globalizzazione del sapere e dell’economia. Il “Centro Internazionale Scrittori della Calabria” è associato alla “Universitas Montaliana di Poesia di Maria Luisa Spaziani” e al “Gruppo Cultura Italia” a cui appartengono molti grandi della cultura italiana.


 

diario | Cultura | Comitato artistico | Comitato Scientifico | Concorsi Letterari | Scienza | Cinema | Mostre |
 
Diario
432846visite.

26 luglio 2012

Ulisse eroe e uomo del Mediterraneo nelle immortali pagine della letteratura mondiale

Domenica 15 luglio 2012, alle ore 21:00, nel Chiostro della Chiesa di San Giorgio al Corso di Reggio Calabria, la Prof.ssa Mila Lucisano, docente di Italiano e Latino – “Liceo Scientifico “L. Da Vinci” di Reggio Calabria, critico letterario, componente del comitato scientifico del Cis della Calabria, attraverso video proiezioni, ha relazionato sul tema: “Ulisse eroe e uomo del Mediterraneo nelle immortali pagine della letteratura mondiale”. Nessuno personaggio è altrettanto presente in opere – letterarie, musicali e figurative – di ogni tempo come Ulisse. L'eroe omerico diventa presto un topos della letteratura universale, quale uomo cui l'immaginario ha affidato il desiderio “ossessivo” per la conoscenza. Il tema dell’uomo “errante” e navigatore, il cui sapere e la cui esperienza si arricchiscono sempre più lungo il cammino, ha esercitato un enorme fascino sulle letterature e sugli scrittori occidentali, da Orazio, a Seneca, a Cicerone fino a J. Joyce e Primo Levi, che hanno soprattutto sottolineato dell’eroe omerico il patrimonio di conoscenze e di saggezza conquistato durante il suo lungo viaggio e ne hanno fatto simbolo della virtù intesa come profondo e intenso desiderio dell’uomo della conoscenza. La figura di Ulisse è presente in tutta la storia della nostra cultura occidentale. Dall’VIII secolo a.C. ai giorni nostri, da Omero a Lucio Dalla, l’eroe greco è diventato quindi molto di più di un personaggio letterario. Al dibattito, condotto da Loreley Rosita Borruto, sono intervenuti: la preside Pina Provazza Porchi, il prof. Enrico Costa, il dott. Franco Iaria, il dott. Gianfranco Cordì. I poeti Mimma Scibilia e Domenico Antonio Sgrò hanno letto una loro composizione.




                      Loreley Rosita Borruto - Mila Lucisano - Don Antonio Santoro




                          Chiostro della chiesa di San Giorgio al Corso di Reggio Calabria




                                         Reggio Calabria 15 luglio 2012




                                Intervento Preside Pina Provazza Porchi




                                                    Intervento Prof. Enrico Costa


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. stefano fava

permalink | inviato da ciscalabria il 26/7/2012 alle 17:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
       agosto